Federazione Siciliana Tiro Sportivo
 

Campionato Mediterraneo di

Tiro Ex-Ordinanza e Sportivo

Allegato VIII – Controllo e calcolo dei punteggi

  1. I bersagli di gara, predisposti e validati dalla Segreteria di Gara, sono messi a disposizione del Direttore dei Tiri che dispone in merito alla loro affissione, ritiro e custodia fino all'esame del punteggio. Non possono essere toccati o manipolati da nessuno senza l'espressa autorizzazione del Direttore dei Tiri o di un membro della Commissione di Gara incaricato del controllo della regolarità del bersaglio e del successivo calcolo del punteggio contenuto, così come disciplinato dall'art. 4 del Regolamento Generale cui si rimanda.

  2. Il tiratore a cui il bersaglio si riferisce può presenziare all'esame del bersaglio o delegare altro atleta a presenziare in sua vece, ma deve tenersi a distanza di almeno un metro dal bersaglio.

  3. Il Commissario chiamato alla valutazione del bersaglio:

  1. verifica la validità di ciascun bersaglio prendendo nota della rispondenza delle indicazioni provenienti dalla Segreteria di Gara e chiaramente annotate sullo stesso (data della gara, ora di prenotazione turno, numero postazione, nome dell'atleta, categoria di iscrizione alla gara, tipo di prova, ecc.) con quanto appurabile direttamente in sede di valutazione;

  2. controlla che il numero di colpi contenuto nel bersaglio corrisponda a quello previsto in relazione alla prova di gara effettuata, provvedendo eventualmente a invalidare ogni colpo sparato in eccesso annullando, per ciascuno di essi, il miglior punto del bersaglio;

  3. contrassegna i colpi da non sommare in quanto considerati scarti, quando previsti;

  4. accerta l'eventuale presenza di colpi incrociati (cross-fire), annotandoli a margine e decidendo in relazione a quanto previsto nel Regolamento;

  5. verifica a quale area di punteggio appartiene il foro lasciato da ciascun proiettile, tenendo conto che la linea che la circoscrive o delimita è da considerare ad essa esterna, segnando quindi nell'apposita area del bersaglio ogni singolo punto attribuito;

  6. avendo l'obbligo di decidere sempre ed in ogni caso, in presenza di dubbi o per ogni difficoltà interpretativa chiede il parere di altri membri della Commissione di Gara, e con essi decide di conseguenza;

  7. provvede a sommare i punti validi ottenuti in ciascun bersaglio riportandone il totale a margine dello stesso;

  8. per le prove di rosata (Sharp Shooter) la misurazione avviene tra i centri dei colpi estremi della rosata; qualora la misurazione dei centri risulti impossibile, il giudice provvede a individuare tale valore misurando il diametro massimo esterno della rosata e sottraendo da questo valore il diametro del calibro dell'arma utilizzata, arrotondato allo 0,5 per difetto (esempio: 5,5 – 6,5 - 7,5 – 8 per i calibri più comuni);

  9. appone quindi la propria firma e trasmette il bersaglio in Segreteria per la trascrizione del risultato che concorre alla formazione delle classifiche.

  1. Nella formazione delle classifiche, in caso di parità di punteggio tra più concorrenti, la miglior posizione è attribuita a colui che ha ottenuto il maggiore numero di mouches colpite; in caso di nuova parità è preferito il punteggio ottenuto nella prima prova di gara rispetto alla seconda e, quindi, ai successivi rientri e, se i punteggi sono stati conseguiti tutti in rientri, a chi lo avrà conseguito in numero di rientro minore rispetto all'altro, calcolando anche il numero dei rientri con punteggi annullati perché successivi al primo; in caso di ulteriore parità si calcoleranno le minori distanze dal centro del rispettivo barilotto di ciascun tiro e verranno tra di esse sommate; i valore complessivi ottenuti daranno vantaggio a colui che avrà conseguito quello minore.

  2. Nelle gare federali il punteggio finale sarà definito dalla media aritmetica dei punteggi ottenuti in due prove di tiro.

  3.  

CAMPIONATO MEDITERRANEO - Pagina principale

R E G O L A M E N T O

Allegato I – Categorie di gara

Allegato II – Tipologie di gara

Allegato III – Distanze e posizioni di tiro

Allegato IV– Bersagli e numero di colpi

Allegato V – CAMPIONATO A SQUADRE

Allegato VI – SHARP SHOOTER

Allegato VII – PROVA SPECIALE DI SOLIDARIETÀ

Allegato VIII – Controllo e calcolo dei punteggi

Allegato IX – TEMPI DI GARA

Allegato X – ISCRIZIONI

Allegato XI – Attribuzione punteggi validi ai fini del Campionato

Allegato XII – TITOLI DI CAMPIONE























Federazione Siciliana Tiro Sportivo

Reg. n. 11 Serie 3° del 5/1/2010

C.F.: 91021360879

i n f o @ f s t s . i t

 "tutti i diritti riservati - FSTS 2010-2012 - Vietata la riproduzione senza consenso scritto della Federazione"