Torna indietro

Campionato Mediterraneo di

Tiro Ex-Ordinanza e Sportivo

Anno 2014 (V edizione)

Trofeo Full Metal Jacket

GARA CAT. A+B+C Standard - 14 SETTEMBRE 2014 - ETNA SHOOTING CLUB SIGONELLA - CT

Armi Magazine; The Circle's Restaurant & Bar Malta; Armeria Full Metal Jacket; Armeria Mangione; Euroarms Italia; Dueddi s.r.l.; R.A. Sport

 

Categoria A Ex-Ordinanza mire metalliche – Tiro al Tabellone - mt 100 (punteggio massimo 100 +10)

Classif. Cognome e Nome Città Poligono Arma marca/modello Miglior risultato Punti Campionato
1 Iacono Rosario Ispica Armisports2 Carl Gustaf M96 97,3 10
2 Messina Claudio Catania Etna Shooting Club Enfield N1 mk3 97,1 8
3 Marletta Rosario Catania Etna Shooting Club Steyr Stg58 94,3 6
4 Ognibene Salvatore Palermo Black Lion Norinco M14 92,2 4
5 Profeta Pietro Palermo Black Lion Mosin Nagant 91/30 92,0 2
6 Pierino Gaetano Catania Etna Shooting Club Schmidt Rubin K31 83,0 1

 

Categoria A Ex-Ordinanza mire metalliche – Sharp Shooter - Prove di rosata a mt 100

Classif. Cognome e Nome Città Poligono Arma marca/modello Miglior risultato Punti Campionato
1 Profeta Pietro Palermo Black Lion Mosin Nagant 91/30 64,60 12
2 Messina Claudio Catania Etna Shooting Club Enfield N1 mk3 65,30 10
3 Iacono Rosario Ispica Armisports2 Carl Gustaf M96 67,80 8
4 Marletta Rosario Catania Etna Shooting Club Steyr Stg58 69,70 6
5 Ognibene Salvatore Palermo Black Lion Norinco M14 110,00 4
6 Vadalà Alfio Catania Etna Shooting Club Norinco M14 139,10 2
7 Pierino Gaetano Catania Etna Shooting Club Schmidt Rubin K31 226,00 1

 

Categoria A Ex-Ordinanza mire metalliche – Prove di Solidarietà a mt 100

Classif. Cognome e Nome Città Poligono Arma marca/modello Tirate / colpite Punti Campionato
1 Iacono Rosario Ispica Armisports2 Carl Gustaf M96 2 / 1 5
2 Profeta Pietro Palermo Black Lion Mosin Nagant 91/30 1 / 0 0
3 Ognibene Salvatore Palermo Black Lion Norinco M14 1 / 0 0

 

Categoria A Ex-Ordinanza mire metalliche – Bonus

Classif. Cognome e Nome Città Poligono Arma marca/modello Bonus distanza
1 Profeta Pietro Palermo Black Lion Mosin Nagant 91/30 5
2 Messina Claudio Catania Etna Shooting Club Enfield N1 mk3 0
3 Iacono Rosario Ispica Armisports2 Carl Gustaf M96 2
4 Marletta Rosario Catania Etna Shooting Club Steyr Stg58 0
5 Ognibene Salvatore Palermo Black Lion Norinco M14 5
6 Vadalà Alfio Catania Etna Shooting Club Norinco M14 0
7 Pierino Gaetano Catania Etna Shooting Club Schmidt Rubin K31 0

 

TOTALE PUNTI CONQUISTATI IN CAT. A

N. Ord Cognome e Nome Città Poligono Tabellone Rosata IOM Bonus km Totale
1 Iacono Rosario Ispica Armisports2 10 8 5 2 25,0
2 Profeta Pietro Palermo Black Lion 2 12 0 5 19,0
3 Messina Claudio Catania Etna Shooting Club 8 10 - 0 18,0
4 Ognibene Salvatore Palermo Black Lion 4 4 0 5 13,0
5 Marletta Rosario Catania Etna Shooting Club 6 6 - 0 12,0
6 Vadalà Alfio Catania Etna Shooting Club - 2 - 0 2,0
7 Pierino Gaetano Catania Etna Shooting Club 1 1 - 0 2,0

 

 

Categoria B Ex-Ordinanza sniper – Non disputata

 

 

Categoria C Sport Standard  – Tiro al Tabellone - mt 100 (punteggio massimo 100 +10)

Classif. Cognome e Nome Città Poligono Arma marca/modello Miglior risultato Punti Campionato
1 Pierino Gaetano Catania Etna Shooting Club Remington 700 SPS 97,2 12
2 Messineo Giovanni Termini Imerese Black Lion Sako TRG 22 95,1 10
3 Trovato Rosario Giarre Etna Shooting Club Remington 700 Police 308 94,3 8
4 Iacono Rosario Ispica Armi Sports2 Tikka T3 Sporter 94,1 6
5 Vadalà Alfio Catania Etna Shooting Club Remington 700 SPS 90,0 4
6 Guglielmino Mario Catania San Demetrio Marlin XS7 HB 223 87,1 2
7 Marletta Rosario Catania Etna Shooting Club Tikka T3 Varmint 86,0 1

 

Categoria C Sport Standard  – Sharp Shooter - Prove di rosata a mt 100

Classif. Cognome e Nome Città Poligono Arma marca/modello Miglior risultato Punti Campionato
1 Trovato Rosario Giarre Etna Shooting Club Remington 700 Police 308 14,20 25
2 Brancato Gaetano Ravanusa Sniper Club Sako XS 222 14,45 20
3 Pierino Gaetano Catania Etna Shooting Club Remington 700 SPS 15,10 15
4 Messineo Giovanni Termini Imerese Black Lion Sako TRG 22 17,30 12
5 Marletta Rosario Catania Etna Shooting Club Tikka T3 Varmint 18,80 10
6 Petta Salvatore Caltagirone San Demetrio Remington 40 XB Tactical 20,40 8
7 Guglielmino Mario Catania San Demetrio Marlin XS7 HB 223 22,50 6
8 Iacono Rosario Ispica Armi Sports2 Tikka T3 Sporter 25,20 4
9 Liuzzo Scorpo Giuseppe Scordia San Demetrio Marlin XS7 HB 223 33,50 2
10 Vadalà Alfio Catania Etna Shooting Club Remington 700 SPS 41,50 1

 

Categoria C Sport Standard  – Prove di solidarietà - mt 100

Classif. Cognome e Nome Città Poligono Arma marca/modello Tirate / colpite Punti Campionato
1 Messineo Giovanni Termini Imerese Black Lion Sako TRG 22 4 / 1 5
2 Brancato Gaetano Ravanusa Sniper Club Sako XS 222 2 / 1 5
3 Petta Salvatore Caltagirone San Demetrio Remington 40 XB Tactical 2 / 1 5
4 Iacono Rosario Ispica Armi Sports2 Tikka T3 Sporter 2 / 1 5
5 Liuzzo Scorpo Giuseppe Scordia San Demetrio Marlin XS7 HB 223 1 / 1 5
6 Marletta Rosario Catania Etna Shooting Club Tikka T3 Varmint 1 / 0 0

 

Categoria C Sport Standard  – Bonus

Classif. Cognome e Nome Città Poligono Arma marca/modello Bonus distanza
1 Trovato Rosario Giarre Etna Shooting Club Remington 700 Police 308 0
2 Brancato Gaetano Ravanusa Sniper Club Sako XS 222 2
3 Pierino Gaetano Catania Etna Shooting Club Remington 700 SPS 0
4 Messineo Giovanni Termini Imerese Black Lion Sako TRG 22 5
5 Marletta Rosario Catania Etna Shooting Club Tikka T3 Varmint 0
6 Petta Salvatore Caltagirone San Demetrio Remington 40 XB Tactical 2
7 Guglielmino Mario Catania San Demetrio Marlin XS7 HB 223 2
8 Iacono Rosario Ispica Armi Sports2 Tikka T3 Sporter 2
9 Liuzzo Scorpo Giuseppe Scordia San Demetrio Marlin XS7 HB 223 2
10 Vadalà Alfio Catania Etna Shooting Club Remington 700 SPS 0

 

TOTALE PUNTI CONQUISTATI IN CAT. C

N. Ord Cognome e Nome Città Poligono Tabellone Rosata IOM Bonus km Totale
1 Trovato Rosario Giarre Etna Shooting Club 8 25 - 0 33,0
2 Messineo Giovanni Termini Imerese Black Lion 10 12 5 5 32,0
3 Brancato Gaetano Ravanusa Sniper Club - 20 5 2 27,0
4 Pierino Gaetano Catania Etna Shooting Club 12 15 - 0 27,0
5 Iacono Rosario Ispica Armi Sports2 6 4 5 2 17,0
6 Petta Salvatore Caltagirone San Demetrio - 8 5 2 15,0
7 Marletta Rosario Catania Etna Shooting Club 1 10 0 0 11,0
8 Guglielmino Mario Catania San Demetrio 2 6 - 2 10,0
9 Liuzzo Scorpo Giuseppe Scordia San Demetrio - 2 5 2 9,0
10 Vadalà Alfio Catania Etna Shooting Club 4 1 - 0 5,0

 

(*) Distanze stradali dalle città capoluogo di provincia al poligono di Sigonella (fonte maps.google.com)

Malta km 252
Ragusa km 89,3
Siracusa km 73,8
Trapani km 306

Commento alla gara

Alfio Vadalà aveva detto: pochi ma buoni! E questa in effetti è la sintesi dell'ultima gara sezionale organizzata e gestita direttamente dai poligoni con la quale si chiude la fase preliminare del Campionato FSTS 2014 in attesa delle gare federali  conclusive. A Sigonella sono presenti ovviamente gli atleti catanesi cui però si sono aggregati 3 atleti della provincia di Palermo, uno da quella di Agrigento e uno da quella di Ragusa.

La gara, caratterizzata da un fastidioso e crescente vento che non pochi problemi ha causato ai partecipanti, si è svolta in due fasi: quella mattutina nella quale i presenti riescono a dare il meglio delle proprie potenzialità e quella pomeridiana alla quale intervengo altri atleti che per varie ragioni non possono essere presenti per l'intersa giornata.

In Categoria A (ex-ordinanza mire metalliche) parte benissimo Claudio Messina che con un Enfield n.1 mkIII inglese realizza 97 punti ed una mouche al tabellone e realizza una bella rosata di 65,3 mm portandosi alla testa della classifica provvisoria. Ad inseguirlo è Rosario Marletta con uno Steyr Stg58 austriaco che nella prova al tabellone si porta al secondo posto con 94+3 ma sbaglia clamorosamente un colpo nella prova di rosata nella quale aveva piazzato 4 colpi in 25 mm.... mettendo il 5° abbondantemente oltre 20 cm di distanza dagli altri. A battere la rosata di Claudio Messina ci pensa il palermitano Pietro Profeta con un Mosin Nagant 91/30 sovietico con il quale stringe in 64,6 mm i 5 colpi della rosata mentre il suo concittadino Salvo Ognibene si porta al terzo posto con 92+2 punti.

Nel pomeriggio arriva l'atteso Top Shooter 2013, Rosario Iacono, il quale già al primo turno imbraccia il suo Carl Gustaf M96 svedese e con un'unica gara si porta in testa alla classifica superando per 2 mouche il punteggio di Messina: 97+3. Rosario Iacono effettua poi la prova di rosata nella quale ottiene 67,8 mm sufficienti per farlo salire sul terzo gradino del podio.

Per assenza di iscrizioni non si è svolta la categoria B (ex-ordinanza sniper) mentre molto combattuta è stata la disputa della cat. C Sport Standard (cioè con carabine aventi limitazioni dimensionali e di peso) nella quale il vento e qualche distrazione dei partecipanti sono i protagonisti.

Già nella prima linea ci sono i migliori: Giovanni Messineo realizza il "suo solito" punteggio (95+1) e si porta in testa seguito a ruota da Rosario Trovato che ottiene un punto meno del primo in classifica (94) ma colpisce ben 3 mouche. Non brillano gli altri, con il solo Alfio Vadalà che realizza 90 punti e si ferma in terza posizione. Indietro gli altri. Ma tale situazione non resiste se non per un'ora, il tempo necessario a Gaetano Pierino per capire cosa correggere per migliorare la prima prestazione. Alle 10,30 infatti Pierino torna in gara e colpisce 8 barilotti al centro (dei quali 2 sulla mouche) mancando di poco il centro degli altri 2 che vengono attinti nell'area nell'area del 9 il primo e dell'8 il secondo: totale 97 punti, 2 mouche e il primo posto in classifica che resisterà fino alla fine della giornata, consegnandogli la vittoria e quei punti che lo faranno scalare in classifica generale di ben 8 posizioni, passando dal 21° al 13° posto.  

Gaetano Brancato, Salvo Petta e Giuseppe Liuzzo non prendono parte alla prova al tabellone ma si impegnano solo nella gara di rosate. In questa partono benissimo i catanesi Rosario Trovato e Gaetano Pierino (14,2 mm il primo e 15,1 mm il secondo) mentre Brancato inizialmente fa fatica ad entrare in gara realizzando una rosata prossima ai 17 mm e Salvo Petta rovina una bella gara in cui aveva piazzato i primi 4 colpi in 9,5 mm mandando lontano di quasi 2 cm il 5°. Gaetano Brancato recupera nella seconda prova portandosi a ridosso del primo (14,45 mm) facendo scendere al terzo posto Gaetano Pierino ed al 4° Giovanni Messineo (15,2 mm).

Ma, come detto prima, la gara non è finita perchè nel pomeriggio arrivano altri due atleti: Rosario Iacono e Mario Guglielmino i quali però pur disputando delle belle prove non riescono a raggiungere il podio. La gara sarebbe quindi finita se non fosse per la decisione di due concorrenti, Giovanni Messineo e Rosario Iacono, di tentare la rimonta nella prova di rosata della categoria C iscrivendosi al rientro che annulla le prove precedenti. Va male ad entrambi: Giovanni Messineo realizza una rosata di 17,3 mm peggiorando la sua precedente che era di 15,2 mm ma riuscendo a non perdere posizioni in classifica e confermandosi quindi al quarto posto, mentre Rosario Iacono peggiora il precedente risultato che era di 19 mm portandolo a 25,2 mm e scivolando indietro di 2 posizioni, dalla sesta all'ottava.    

Riguardo alla Prova di Solidarietà (Prova IOM) c'è da dire che è stata tentata 16 volte per un incasso di 80 euro. 

Con due gare federali ancora da disputare la Classifica Generale, ancora parziale, si movimenta un po'. In categoria A Ex-Ordinanza mire metalliche Rosario Iacono mantiene e rafforza la leadership mentre Pietro Salvatore Profeta e Salvo Ognibene si avvicinano alla vetta della classifica insidiando il secondo posto di Giovanni Canzonieri, oggi assente. Salvo Ognibene in particolare raggiunge il 4° posto in classifica mentre con 15 punti di distacco  Giuseppe Carbone, forzosamente assente dalle ultime gare, rimane al 5° posto. Guadagnano poi una posizione Gaetano Pierino (dall'8° al 7° posto) e due posizioni Rosario Marletta (dal 14° al 12° posto).

In categoria C Sport la "ressa" alle spalle di Gaetano Brancato non si placa, ma questi tiene tutti a bada tutti aumentando il proprio bottino di ulteriori 12 punti. Giovanni Messineo con altri 12,4 punti aggiunti tiene a freno la rincorsa di Salvo Petta e di Rosario Iacono in quali con i punti conquistati oggi (9 per il primo e 12 per il secondo) scavalcano, seppur di poco,  Santo Dibennardo e si portano rispettivamente in terza e quarta posizione, mentre nelle posizioni successive, come detto in precedenza, il mattatore della gara Gaetano Pierino scala la classifica di ben 8 posizioni portandosi a ridosso della Top Ten al fianco del compagno di squadra Alfio Vadalà (14°). Le prossime due gare federali si preannunciano interessanti anche perchè  chi riuscirà a portare a casa la maggior parte degli oltre 210 punti ancora i  palio avrà buone possibilità di entrare nella rosa dei migliori 5 del Campionato.


E adesso le consuete statistiche:

- 10 iscritti (categoria C - Sport) per 33 prove di gara;
-  7 iscritti in ex-ordinanza (tutti in A) per 20 prove di gara;
- 16 Prove di Solidarietà IOM, superate 6 volte (1 in cat. A e 5 in cat.C), consistenti nel colpire un bersaglio posto a 100 metri con un unico colpo da tirare nel tempo limite di un minuto, il cui costo di iscrizione è integralmente destinato alla somma raccolta per la ricerca sul cancro;

- il maggior numero di mouches colpite da uno stesso atleta in un'unica prova è stato di 3 ottenuto da Rosario Iacono, sia in categoria Sport sia in cat. Ex-Ordinanza mire metalliche, e da Rosario Marletta in A e Rosario Trovato in C ;

- due volte tentato il "rientro" che annulla ogni risultato precedentemente realizzato, entrambe nelle prove di rosata della Cat. C Sport, ad opera di Rosario Iacono e Giovanni Messineo.

- l'atleta che ha conquistato più punti in assoluto è stato Iacono (42 punti). 

Come sempre i miei ringraziamenti vanno a Carlo Giunta che ci ha ospitati con cordialità e simpatia, ed a Ayoub che si è prodigato per la riuscita della manifestazione. 

Salvo Petta

 

 

Foto della giornata (qualità telefonino.....)

 

LA PREMIAZIONE

 

Il bersaglio vincente di Rosario Iacono (gara al Tabellone - cat. A)

 

 

Il bersaglio di Claudio Messina secondo classificato nella gara al tabellone - cat. A

 

Il bersaglio di Rosario Marletta terzo classificato nella gara al tabellone - cat. A

 

Il bersaglio con la rosata vincente di Pietro Profeta (gara Sharp Shooter - cat. A)

 

 

Il bersaglio vincente di Gaetano Pierino (gara al Tabellone - cat. C)

 

Il bersaglio di Giovanni Messineo, secondo classificato gara al Tabellone - cat. C

 

Il bersaglio con la rosata vincente di Rosario Trovato (gara Sharp Shooter - cat. C)

 

Il bersaglio con la rosata di Gaetano Brancato, secondo classificato gara Sharp Shooter - cat. C

 

Il bersaglio con la rosata di Gaetano Pierino, terzo classificato gara Sharp Shooter - cat. C

 

 

PODIO CATEGORIA A - EX-ORDINANZA MIRE METALLICHE

GARA AL TABELLONE

 

PODIO CATEGORIA A - EX-ORDINANZA MIRE METALLICHE

SHARP SHOOTER

 

PODIO CATEGORIA C - SPORT STANDARD

GARA AL TABELLONE

PODIO CATEGORIA C - SPORT STANDARD

GARA SHARP SHOOTER

 

CLASSIFICA GENERALE

 

Torna indietro