Torna indietro

Campionato Mediterraneo di

Tiro Ex-Ordinanza e Sportivo

Anno 2014 (V edizione)

Trofeo Full Metal Jacket

GARA CAT. A+B+C (custom) - 11 MAGGIO 2014 - SNIPERCLUB - PEDALINO - COMISO, RG

Armi Magazine; The Circle's Restaurant & Bar Malta; Armeria Full Metal Jacket; Armeria Mangione; Euroarms Italia; Dueddi s.r.l.; R.A. Sport

 

Categoria A Ex-Ordinanza mire metalliche – Tiro al Tabellone - mt 200 (punteggio massimo 100 +10)

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Miglior risultato Punti Campionato
1 Canzonieri Giovanni SniperClub Mosin Nagant 94,1 25x1,2=30
2 Dibennardo Santo SniperClub Carl Gustaf M96 93,4 20x1,2=24,0
3 Profeta Pietro Black Lion Mosin Nagant 91/30 90,2 15x1,2=18,0
4 Iacono Rosario ArmiSport2 Carl Gustaf M96 89,0 12x1,2=14,4
5 Petronio Carmelo San Demetrio Mosin Nagant 81,1 10x1,2=12,0
6 Selleri Gian Bernardo San Demetrio Enfield N.4 MK1 62,0 8x1,2=9,6
7 Inserra Stefano SniperClub Mauser M24 58,0 6x1,2=7,2
8 Cicero Francesco SniperClub Carl Gustaf M96/38 52,0 4x1,2=4,8
9 De Bono Mario Malta Cugir PSL/SSG 44,0 2x1,2=2,4
10 Carabott Frans Malta Norinco M1 Garand 0,0 1x1,2=1,2

 

Categoria A Ex-Ordinanza mire metalliche – Sharp Shooter - Prove di rosata a mt 200

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Miglior risultato Punti Campionato
1 Selleri Gian Bernardo San Demetrio Enfield N.4 MK1 73,00 20x1,2=24,0
2 Canzonieri Giovanni SniperClub Mosin Nagant 121,20 15x1,2=18,0
3 Iacono Rosario ArmiSport2 Carl Gustaf M96 156,00 12x1,2=14,4
4 Profeta Pietro Black Lion Mosin Nagant 91/30 158,00 10x1,2=12,0
5 Petronio Carmelo San Demetrio Mosin Nagant 175,00 8x1,2=9,6
6 Di Rosa Alberto SniperClub Mosin Nagant 215,00 6x1,2=7,2
7 Inserra Stefano SniperClub Mauser M24 235,00 4x1,2=4,8
8 Dibennardo Santo SniperClub Carl Gustaf M96 238,00 2x1,2=2,4
9 Tammeling Kornelis Malta Mauser 98K n.c. 1x1,2=1,2

 

Categoria A Ex-Ordinanza mire metalliche – Prove di Solidarietà a mt 200

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Tirate / colpite Punti Campionato
1 Iacono Rosario Ispica Carl Gustaf M96 2 / 1 5
2 Canzonieri Giovanni Comiso Mosin Nagant 3 / 0 0
3 Petronio Carmelo Adrano Mosin Nagant 1 / 0 0
4 Dibennardo Santo Pedalino Carl Gustaf M96 1 / 0 0
5 Profeta Pietro Palermo Mosin Nagant 91/30 1 / 0 0

 

Categoria A Ex-Ordinanza mire metalliche – Bonus (*)

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Bonus distanza
1 Canzonieri Giovanni SniperClub Mosin Nagant 0
2 Carabott Frans Malta Norinco M1 Garand 5
3 Cicero Francesco SniperClub Carl Gustaf M96/38 0
4 De Bono Mario Malta Cugir PSL/SSG 5
5 Di Rosa Alberto SniperClub Mosin Nagant 0
6 Dibennardo Santo SniperClub Carl Gustaf M96 0
7 Iacono Rosario ArmiSport2 Carl Gustaf M96 2
8 Inserra Stefano SniperClub Mauser M24 0
9 Petronio Carmelo San Demetrio Mosin Nagant 2
10 Profeta Pietro Black Lion Mosin Nagant 91/30 5
11 Selleri Gian Bernardo San Demetrio Enfield N.4 MK1 2
12 Tammeling Kornelis Malta Mauser 98K 5

 

TOTALE PUNTI CONQUISTATI IN CAT. A

N. Ord Cognome e Nome Città Poligono Tabellone Rosata IOM Bonus km Totale
1 Canzonieri Giovanni Comiso SniperClub 30,0 18,0 - - 48,0
2 Iacono Rosario Ispica ArmiSport2 14,4 14,4 5 2 35,8
3 Selleri Gian Bernardo Siracusa San Demetrio 9,6 24,0 - 2 35,6
4 Profeta Pietro Palermo Black Lion 18,0 12,0 - 5 35,0
5 Dibennardo Santo Pedalino SniperClub 24,0 2,4 - - 26,4
6 Petronio Carmelo Adrano San Demetrio 12,0 9,6 - 2 23,6
7 Inserra Stefano Ispica SniperClub 7,2 4,8 - 0 12,0
8 De Bono Mario Malta Malta 2,4 - - 5 7,4
9 Di Rosa Alberto Modica SniperClub - 7,2 - - 7,2
10 Carabott Frans Malta Malta 1,2 - - 5 6,2
11 Tammeling Kornelis Malta Malta - 1,2 - 5 6,2
12 Cicero Francesco Scicli SniperClub 4,8 - - - 4,8

 

 

Categoria B Ex-Ordinanza sniper – Tiro al Tabellone - mt 200 (punteggio massimo 100 +10)

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Miglior risultato Punti Campionato
1 Canzonieri Giovanni SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 96,4 8x1,2=9,6
2 Dibennardo Santo SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 88,1 6x1,2=7,2
3 Iacono Rosario ArmiSport2 Mosin Nagant 91/30 sniper 87,0 4x1,2=4,8
4 Spiteri Michael Malta Cugir PSL/SSG 67,0 2x1,2=2,4
5 Inserra Stefano SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 66,0 1x1,2=1,2

 

Categoria B Ex-Ordinanza sniper – Sharp Shooter - Prove di rosata a mt 200

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Miglior risultato Punti Campionato
1 Iacono Rosario ArmiSport2 Mosin Nagant 91/30 sniper 46,40 6x1,2=7,2
2 Dibennardo Santo SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 62,90 4x1,2=4,8
3 Canzonieri Giovanni SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 99,00 2x1,2=2,4
4 Di Rosa Alberto SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 241,00 1x1,2=1,2

 

Categoria B Ex-Ordinanza sniper – Prove di Solidarietà a mt 200

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Tirate / colpite Punti Campionato
1 Canzonieri Giovanni SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 1 / 1 5
2 Dibennardo Santo SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 1 / 1 5
3 Iacono Rosario ArmiSport2 Mosin Nagant 91/30 sniper 2 / 0 0

 

Categoria B Ex-Ordinanza sniper – Bonus (*)

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Bonus distanza
1 Canzonieri Giovanni SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 0
2 Di Rosa Alberto SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 0
3 Dibennardo Santo SniperClub Mosin Nagant 91/30 sniper 0
4 Iacono Rosario ArmiSport2 Mosin Nagant 91/30 sniper 2
5 Spiteri Michael Malta Cugir PSL/SSG 5

 

TOTALE PUNTI CONQUISTATI IN CAT. B

N. Ord Cognome e Nome Città Poligono Tabellone Rosata IOM Bonus km Totale
1 Canzonieri Giovanni Pedalino SniperClub 9,6 2,4 5 0 17,0
2 Dibennardo Santo Pedalino SniperClub 7,2 4,8 5 0 17,0
3 Iacono Rosario Ispica ArmiSport2 4,8 7,2 - 2 14,0
4 Spiteri Michael Malta Malta 2,4 - - 5 7,4
5 Di Rosa Alberto Modica SniperClub - 1,2 - 0 1,2
6 Inserra Stefano Ispica SniperClub 1,2 - - 0 1,2

 

 

Categoria C Sport Custom  – Tiro al Tabellone - mt 300 (punteggio massimo 100 +10)

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Miglior risultato Punti Campionato
1 Brancato Gaetano SniperClub BCM SLR 222 99,0 25x1,2=30
2 Dibennardo Santo SniperClub Sabatti Black Eagle 96,1 20x1,2=24,0
3 Musumeci Alfio San Demetrio Tikka t3 308w 95,0 15x1,2=18,0
4 Sammut Herbert Malta STL Custom 95,0 12x1,2=14,4
5 Cicero Francesco SniperClub Sako TRG22 94,1 10x1,2=12,0
6 Canzonieri Giovanni SniperClub Sabatti tactical 94,1 8x1,2=9,6
7 Iacono Rosario ArmiSport2 Tikka T3 Sporter 93,0 6x1,2=7,2
8 Migliorisi Sebastiano SniperClub Sabatti Alpine L 93,0 4x1,2=4,8
9 Messineo Giovanni Black Lion Sako TRG22 92,0 2x1,2=2,4
10 Petta Salvatore San Demetrio Remington 40XB Tactical 91,0 1x1,2=1,2
11 Aquilina Robert Malta Sabatti Tactical 88,0 -
12 Puntara Giuseppe SniperClub BCM Barrel Block 86,1 -
13 Giglio Filippo Black Lion Sako TRG22 86,1 -
14 Tomasi Rosario SniperClub Sabatti Tactical 86,0 -
15 Guglielmino Mario San Demetrio Marlin XS7 84,0 -
16 Pluchino Giovanni SniperClub Sako TRG22 83,0 -
17 Barresi Antonino Black Lion Remington SPS Tactical 78,0 -
18 Errante Parrino Francesco Black Lion Sako TRG22 78,0 -
19 Bonaccorso Filippo Black Lion Tikka T3 Sporter 74,0 -
20 Di Rosa Alberto SniperClub Sabatti 222 71,0 -
21 Liuzzo Scorpo Giuseppe San Demetrio Marlin 308 67,0 -
22 Petronio Carmelo San Demetrio Sabatti 58,0 -
23 Carabott Frans Malta - 29,0 -
24 Montanaro Gauci Neville Malta Remington 700 23,0 -

 

Categoria C Sport Custom  – Sharp Shooter - Prove di rosata a mt 300

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Miglior risultato Punti Campionato
1 Sammut Herbert Malta STL Custom 47,00 25x1,2=30
2 Canzonieri Giovanni SniperClub Sabatti tactical 47,30 20x1,2=24,0
3 Brancato Gaetano SniperClub BCM SLR 222 48,20 15x1,2=18,0
4 Liuzzo Scorpo Giuseppe San Demetrio Marlin 308 54,90 12x1,2=14,4
5 Iacono Rosario ArmiSport2 Tikka T3 Sporter 55,10 10x1,2=12,0
6 Migliorisi Sebastiano SniperClub Sabatti Alpine L 61,40 8x1,2=9,6
7 Cicero Francesco SniperClub Sako TRG22 62,70 6x1,2=7,2
8 Messineo Giovanni Black Lion Sako TRG22 64,60 4x1,2=4,8
9 Musumeci Alfio San Demetrio Tikka t3 308w 68,50 2x1,2=2,4
10 Errante Parrino Francesco Black Lion Sako TRG22 70,40 1x1,2=1,2
11 Di Rosa Alberto SniperClub Sabatti 222 71,20 -
12 Pluchino Giovanni SniperClub Sako TRG22 71,60 -
13 Dibennardo Santo SniperClub Sabatti Black Eagle 73,60 -
14 Petta Salvatore San Demetrio Remington 40XB Tactical 74,50 -
15 Bonaccorso Filippo Black Lion Tikka T3 Sporter 76,30 -
16 Giglio Filippo Black Lion Sako TRG22 79,40 -
17 Barresi Antonino Black Lion Remington SPS Tactical 87,40 -
18 Tomasi Rosario SniperClub Sabatti Tactical 90,80 -
19 Mancarella Paolino SniperClub Sabatti Alpine L 92,10 -
20 Aquilina Robert Malta Sabatti Tactical 98,40 -
21 Petronio Carmelo San Demetrio Sabatti 115,50 -
22 Guglielmino Mario San Demetrio Marlin XS7 116,70 -

 

Categoria C Sport Custom  – Prove di solidarietà - mt 300

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Tirate / colpite Punti Campionato
1 Iacono Rosario ArmiSport2 Tikka T3 Sporter 3 / 2 5
2 Sammut Herbert Malta STL Custom 3 / 2 5
3 Canzonieri Giovanni SniperClub Sabatti tactical 3 / 1 5
4 Brancato Gaetano SniperClub BCM SLR 222 2 / 1 5
5 Dibennardo Santo SniperClub Sabatti Black Eagle 2 / 1 5
6 Errante Parrino Francesco Black Lion Sako TRG22 2 / 1 5
7 Giglio Filippo Black Lion Sako TRG22 2 / 0 0
8 Liuzzo Scorpo Giuseppe San Demetrio Marlin 308 2 / 0 0
9 Messineo Giovanni Black Lion Sako TRG22 2 / 0 0
10 Migliorisi Sebastiano SniperClub Sabatti Alpine L 2 / 0 0
11 Musumeci Alfio San Demetrio Tikka t3 308w 2 / 0 0
12 Barresi Antonino Black Lion Remington SPS Tactical 1 / 0 0
13 Cicero Francesco SniperClub Sako TRG22 1 / 0 0
14 Guglielmino Mario San Demetrio Marlin XS7 1 / 0 0
15 Petronio Carmelo San Demetrio Sabatti 1 / 0 0
16 Petta Salvatore San Demetrio Remington 40XB Tactical 1 / 0 0
17 Pluchino Giovanni SniperClub Sako TRG22 1 / 0 0

 

Categoria C Sport Custom  – Bonus (*)

Classif. Cognome e Nome Poligono Arma marca/modello Bonus distanza
1 Aquilina Robert Malta Sabatti Tactical 5
2 Barresi Antonino Black Lion Remington SPS Tactical 5
3 Bonaccorso Filippo Black Lion Tikka T3 Sporter 5
4 Brancato Gaetano SniperClub BCM SLR 222 0
5 Canzonieri Giovanni SniperClub Sabatti tactical 0
6 Carabott Frans Malta - 5
7 Cicero Francesco SniperClub Sako TRG22 0
8 Di Rosa Alberto SniperClub Sabatti 222 0
9 Dibennardo Santo SniperClub Sabatti Black Eagle 0
10 Errante Parrino Francesco Black Lion Sako TRG22 5
11 Giglio Filippo Black Lion Sako TRG22 5
12 Guglielmino Mario San Demetrio Marlin XS7 2
13 Iacono Rosario ArmiSport2 Tikka T3 Sporter 2
14 Liuzzo Scorpo Giuseppe San Demetrio Marlin 308 2
15 Mancarella Paolino SniperClub Sabatti Alpine L 0
16 Messineo Giovanni Black Lion Sako TRG22 5
17 Migliorisi Sebastiano SniperClub Sabatti Alpine L 0
18 Montanaro Gauci Neville Malta Remington 700 5
19 Musumeci Alfio San Demetrio Tikka t3 308w 2
20 Petronio Carmelo San Demetrio Sabatti 2
21 Petta Salvatore San Demetrio Remington 40XB Tactical 2
22 Pluchino Giovanni SniperClub Sako TRG22 0
23 Puntara Giuseppe SniperClub BCM Barrel Block 0
24 Sammut Herbert Malta STL Custom 5
25 Tomasi Rosario SniperClub Sabatti Tactical 0

 

TOTALE PUNTI CONQUISTATI CAT. C

N. Ord Cognome e Nome Città Poligono Tabellone Rosata IOM Bonus km Totale
1 Sammut Herbert Malta Malta 14,4 30 5 5 54,4
2 Brancato Gaetano Ravanusa SniperClub 30,0 18,0 5 - 53,0
3 Canzonieri Giovanni Comiso SniperClub 9,6 24,0 5 - 38,6
4 Dibennardo Santo Pedalino SniperClub 24,0 - 5 - 29,0
5 Iacono Rosario Ispica ArmiSport2 7,2 12 5 2 26,2
6 Musumeci Alfio Lentini San Demetrio 18 2,4 - 2 22,4
7 Cicero Francesco Scicli SniperClub 12,0 7,2 - - 19,2
8 Liuzzo Scorpo Giuseppe Lentini San Demetrio - 14,4 - 2 16,4
9 Migliorisi Sebastiano Pedalino SniperClub 4,8 9,6 - - 14,4
10 Messineo Giovanni Termini Imerese Black Lion 2,4 4,8 - 5 12,2
11 Errante Parrino Francesco Castelvetrano Black Lion - 1,2 5 5 11,2
12 Aquilina Robert Malta Malta - - - 5 5,0
13 Barresi Antonino Castelvetrano Black Lion - - - 5 5,0
14 Bonaccorso Filippo Palermo Black Lion - - - 5 5,0
15 Carabott Frans Malta Malta - - - 5 5,0
16 Giglio Filippo Castelvetrano Black Lion - - - 5 5,0
17 Montanaro Gauci Neville Malta Malta - - - 5 5,0
18 Petta Salvatore Caltagirone San Demetrio 1,2 - - 2 3,2
19 Guglielmino Mario Catania San Demetrio - - - 2 2,0
20 Petronio Carmelo Adrano San Demetrio - - - 2 2,0
21 Di Rosa Alberto Modica SniperClub - - - - 0,0
22 Mancarella Paolino Modica SniperClub - - - - 0,0
23 Pluchino Giovanni Ragusa SniperClub - - - - 0,0
24 Puntara Giuseppe Scicli SniperClub - - - - 0,0
25 Tomasi Rosario Pedalino SniperClub - - - - 0,0

(*) Distanze stradali dalle città capoluogo di provincia al poligono SniperClub di Pedalino (fonte maps.google.com)

Da Pedalino a Distanza Bonus
Siracusa km 88,3 2
Trapani km 284 5
Catania km 89,9 2
Malta Km 193 5

 

Commento alla gara

Torna nella Sicilia orientale il Campionato Mediterraneo 2014 della FSTS in un Pedalino e diviene occasione per un bel confronto tra 4 agguerrite squadre di tiratori. I "padroni di casa" dello SniperClub, il gruppo Black Lion di Castelvetrano, una nutrita delegazione maltese e i forti tiratori del siracusano.

In disputa c'è una delle prove più ardue del campionato non tanto per la distanza (200 metri nelle ex-ordinanza e 300 metri nello sport) quanto per la difficoltà che i tiratori devono affrontare per "vincere" quel fenomeno (miraggio) che rende poco visibili i bersagli, reso peggiore dal poco vento.

Era la prima volta, come già accaduto nelle precedenti due gare di Sigonella e Cavafuoco, che l'associazione ospitante era chiamata a gestire in proprio la gara (fino all'anno scorso era la Federazione ad organizzare ogni aspetto amministrativo, logistico e tecnico) per cui una bellissima gara di una bella giornata di primavera ha dovuto sopportare alcune nubi causate da incertezze organizzative e da una suddivisione di compiti non ben omogeneizzati tra loro.

Ovviamente i tiratori che son venuti da lontano per gareggiare divertendosi sono riusciti nel loro intento avendo fatto precedere la giornata di gara da un sabato fatto di tiro a segno e..... ristoranti di qualità e concludendo "il weekend" con una difficile gara e (ancora) un pranzo degno del bravo "cuoco" locale Nuccio.

Non voglio entrare in questa fase nel "discutere" delle cose che non hanno funzionato. Se è vero che dagli errori si impara è anche vero che una gara di così grande importanza merita il massimo delle attenzioni, anche se, ad onor del vero (basterà rileggere i miei commenti alle gare pregresse) errori ce n'erano stati anche nelle gare precedenti, qualcuno pure di un certo rilievo, ma tutti risolti in armonia e superati con sorrisi e comprensione. Lasciamo al Direttivo federale l'onere di trattare l'argomento e operare gli opportuni aggiustamenti.

Qualche progresso abbiamo avuto, di contro, nella gestione della "valutazione dei bersagli". Il poligono aveva disposto che questi venissero valutati in tranquillità senza che i tiratori fossero presenti, lasciando a momento successivo ogni riscontro. In effetti, con sparute eccezioni, confesso che sono stato ben felice di notare l'attenta osservanza della regola da parte dei tiratori, cui veniva comunicato l'esito numerico delle rispettive prove ma non mostrato il bersaglio. Al conteggio dei punteggi il giudice è stato molto bravo nella verifica delle prove a tabellone mentre di fronte alla misurazione delle rosate  (operazione che so bene non essere semplice per chi non ne ha grande esperienza) purtroppo si è lavorato male, costringendomi a rivedere tutti i bersagli riattribuendo il giusto valore alle misure e quindi, in parte, modificando la prima classifica (il Regolamento Generale del Campionato prevede questa metodologia: nelle gare locali la classifica di gara stilata al campo vale unicamente per l'attribuzione dei premi. Per l'attribuzione dei punteggi validi per l'attribuzione dei titoli del Campionato Mediterraneo tutti i bersagli vengono successivamente riscontrati originando una classifica definitiva che viene quindi omologata e sulla base della quale ad ogni concorrente vengono assegnati i punti scaturenti.

Onestamente c'è da dire che chi ha avuto la possibilità di sparare nei primi due turni del mattino ha avuto vita sensibilmente più facile di chi ha tirato dopo. Come detto in premessa, il "miraggio" ha reso impossibile l'aggiustamento delle armi a chi non aveva avuto modo di provare in precedenza il campo e ovviamente questo ha sollevato del malcontento tra chi tentava una risalita in classifica davvero complicata. Ma nessuno vi ha rinunciato, sintomo che la sportività è valore di cui i nostri atleti hanno alta considerazione.
Per questo invece di perdermi facendo l'elenco delle cose che non sono state fatte bene (lascio, ripeto, la funzione a chi di dovere) preferisco onorare "la gara" vissuta con ben 114 sessioni di tiro e molta serenità da chi, da Malta come da Palermo, da Siracusa come da Castelvetrano, ha reso magnifica l'atmosfera ed onorato l'impegno agonistico nel migliore dei modi possibile.

Per questo preferisco puntare il riflettore su quegli atleti che hanno reso memorabile la giornata. Innanzitutto citando Gian Bernardo Selleri, atleta modenese esperto di armi ex-ordinanza e da caccia che vive in Sicilia (Siracusa) da quattro anni e che, grazie alla FSTS ed ai miei incoraggiamenti, ha voluto essere dei nostri per cercare di capire se la ruggine avesse del tutto coperto le sue capacità agonistiche o se era ancora possibile partecipare a competizioni di grande impegno. A quasi 74 anni!!! Risultato? Ha bruciato tutti nella sua unica prova di gara alla ricerca della migliore rosata con sole mire metalliche a 200 metri ottenendo un raggruppamento di 5 colpi concentrato dentro la misura di 73 mm (unico a scendere sotto i 10 cm) e vincendo da leone la più difficile delle prove! Una vera lezione di vita e di sport!

Nella prova al Tabellone della categooria A (ex-ordinanza mire metalliche) Giovanni Canzonieri vince davanti a Santo Dibennardo ma la terza posizione viene conquistata da un atleta del Black Lion Shooting Team, Pietro Profeta,  che ottiene 90 punti colpendo anche 2 mouche.

Altro risultato fantastico l'ha ottenuto Rosario Iacono che nella categoria ex-ordinanza sniper ottiene una rosata di 46,40 mm  ed ottiene il record del Campionato nella gara Sharp Shooter categoria B sulla distanza dei 200 metri abbassando, seppur di pochissimo, il precedente record detenuto da Giuseppe Carbone (46,55) e vincendo con soddisfazione una gara che, seppur non molto partecipata (10 prestazioni) ha mostrato un livello tecnico di grande importanza, come per esempio il 96 punti e 4 mouche realizzato da Giovanni Canzonieri che stacca di oltre 8 punti il secondo ed il terzo classificato.

Storia a se merita la categoria C Sport Custom che, sulla distanza da 300 metri in su, viene disputata con armi senza limitazione di peso e  dimensione d'asta. Qui 25 iscritti mostrano la grande attesa per una gara che si prevede combattuta. Già dopo la disputa del primo turno di gara iniziato (caso unico, più che raro) puntualmente alle ore 9,00 direi che i giochi erano fati. Gaetano Brancato otteneva lo stratosferico punteggio di 99 punti su 100, Santo Dibennardo 96 e 1 mouche, Alfio Musumeci 95 scolpendo la classifica che per tutta la giornata rimarrà immutata. Da questo momento in poi nessuno riuscirà a far meglio, neanche gli stessi vincitori (nella loro seconda prova Brancato ottiene 93, Dibennardo 92 e Musumeci 90).
Uno solo sarà l'atleta capace di insidiare la vittoria a Brancato: Herbert Sammut (di Malta) che dopo aver disputato una prima prova di gara ottenendo 93,2 punti (solo lui e Rosario Iacono saranno capaci di colpire 2 mouche) effettua la seconda gara nel peggiore degli orari (quando, come detto, era impossibile capire dove finissero i colpi) e tira per 9 volte nel 10 strappando l'ultimo colpo e mandandolo in quel cerchio nero che vale 5 punti, fissando il risultato a 95 che gli consente di classificarsi in quarta posizione ma che, vista la prova di gara, poteva essere maggiore!  

 Per quanto riguarda la prova di rosata della categoria C bisogna dire che la valutazione dei bersagli è stata fatta inizialmente in modo direi approssimativo per cui la classifica definitiva è stata stilata e resa definitiva in ritardo. Ma è proprio in questa classifica che Herbert Sammut ottiene la più grande soddisfazione, vincendo la gara effettuando una sola prova di rosata con la quale ottiene la misura di 47,0 mm che batte, seppur sul fil di lana, il campione dello SniperClub Giovanni Canzonieri (47,30 mm) ed il pluridecorato Campione (FSTS e LRI) Gaetano Brancato che non riesce a scendere sotto i 48 mm (risultato finale 48,20 mm).

La Classifica Generale verrà stilata nei prossimi giorni, dopo cioè che il Direttivo avrà certificato le risultanze di gara. Ovviamente i tiratori bel Black Lion e quelli venuti da Malta ottengono 5 punti di bonus/distanza maturati mentre tutti coloro che hanno superato la Prova di Solidarietà (cosiddetta IOM)  aumentano il loro bottino di altri 5 punti.


E adesso le consuete statistiche:

- 25 iscritti in categoria C - Sport;

- 18 iscritti in ex-ordinanza (12 in cat A e 6 in cat. B);

- 83 prove disputate in categoria C (45 di gara al tabellone e 38 in gara di rosate);

- 10 prove disputate in cat. B (5 di gara al tabellone e 5 di rosate);

- 21 prove disputate in cat. A (12 di gara al tabellone e 9 di rosate);

-  43 Prove di Solidarietà disputate (8 in cat. A, superata solo da un concorrente,  4 in cat. B, superata da 2 concorrenti e 31 in cat. C superata da 6 concorrenti) consistenti nel colpire un bersaglio posto a 200 metri per le categorie ex-ordinanza ed a 300 metri per la cat. C con un unico colpo da tirare nel tempo limite di un minuto, il cui costo di iscrizione è integralmente destinato alla somma raccolta per la ricerca contro le staminali tumorali;

- il maggior numero di mouches colpite da uno stesso atleta in un'unica prova è stato di 4 in categoria A ottenuto da Santo Dibennardo, 4 in categoria B ottenuto da Giovanni Canzonieri e 2 in categoria C ottenuto da Herbert Sammut e Rosario Iacono;

- nessun "rientro" oltre le due prove di gara tentato dagli atleti;

- l'atleta che ha conquistato più punti in assoluto è Herbert Sammut (54,4 punti). 

I miei ringraziamenti stavolta vanno indirizzati agli atleti intervenuti, specialmente a quelli che ci hanno raggiunto da Castelvetrano e da Malta, ma anche a Giuseppe Carbone e Rosario Iacono, Delegati FSTS, ed a Stefano Inserra per la collaborazione prestata alla Federazione nella gestione della gara.
Un particolare ringraziamento a Silvia Tomasi per aver realizzato e messo a disposizione le foto della giornata di gara.

Salvo Petta

 

Foto della giornata

 

 

Premiazioni

 

 

Podio categoria B

Ex-Ordinanza sniper – Tiro al Tabellone - mt 200 (punteggio massimo 100 +10)

 

Categoria B Ex-Ordinanza sniper – Sharp Shooter - Prove di rosata a mt 200

 

Podio categoria A

Ex-Ordinanza mire metalliche – Tiro al Tabellone - mt 200 (punteggio massimo 100 +10)

 

Categoria A Ex-Ordinanza mire metalliche – Sharp Shooter - Prove di rosata a mt 200

 

Podio categoria C

Categoria Sport Custom – Tiro al Tabellone - mt 300 (punteggio massimo 100 +10)

 

 

Categoria C Sport Custom – Sharp Shooter - Prove di rosata a mt 300

Il vincitore, Herbert Sammut

 

Secondo classificato Giovanni Canzonieri e terzo Gaetano Brancato 

L'invito di Francesco Errante Parrino, Presidente dei Black Lion di Castelvetrano, a partecipare alla gara di Campionato che si terrà presso i campi di CavaFuoco il 25 maggio prossimo

 

Il bersaglio vincente della gara al tabellone in categoria C realizzato da Gaetano Brancato 

 

Il bersaglio vincente della gara Sharp Shooter, record assoluto di rosata alla distanza dei 200 mt in categoria B realizzato da Rosario Iacono

 

Il bersaglio vincente della gara Sharp Shooter con la rosata di 73 mm alla distanza dei 200 mt in categoria A realizzato da Gian Bernardo Selleri

I cinque migliori bersagli della gara Sharp Shooter a 300 metri in categoria C

Primo classificato: Herbert Sammut con 47.0 mm

 

Secondo classificato: Giovanni Canzonieri con 47.3 mm

Terzo classificato: Gaetano Brancato con 48.2 mm

 

Quarto classificato: Giuseppe Liuzzo Scorpo con 54.9 mm

Quinto classificato: Rosario Iacono con 55.1 mm

 

CLASSIFICA GENERALE

Torna indietro